Gazzetta d'Alba – Dal 1882 il settimanale di Alba, Langhe e Roero

Giorni di jazz per l’Unesco con Milleunanota

MUSICA Un appuntamento annuale per celebrare le virtù del jazz come strumento educativo e forza di pace, unità, dialogo e miglioramento della cooperazione tra le persone: è lo spirito del Jazz day Unesco, che unisce in un unico calendario concerti in tutto il mondo.

Ad Alba l’evento, organizzato da Milleunanota, è stato il primo a godere del patrocinio dell’ente delle Nazioni unite che si occupa di cultura ed educazione, prima che Langhe, Roero e Monferrato fossero riconosciuti patrimonio dell’umanità. Negli anni si sono alternati sui palchi albesi del Jazz day artisti del calibro di Antonio Zambrini, Andrea Marcelli, Paolo Porta e molti altri.

Anche quest’anno il sodalizio mette in campo una programmazione di spicco, che accompagnerà Vinum in numerosi luoghi più o meno usuali del Centro con oltre venti musicisti – provenienti da Italia, Germania e Danimarca – impegnati nella due giorni. Sarà inaugurata anche una collaborazione con la startup made in Miroglio TheColorSoup, oltre che con Apro fashion e Apro bottega.

Il via alla festa in musica sarà dato sabato 29 aprile dalle 16 alle 18 alla pasticceria Cignetti, con il duo chitarra e voce di Sonia Spinello e Lorenzo Cominoli, e con gli allievi dei corsi di musica moderna e jazz Milleunanota. Dalle 21.45 alle 23 concerto al Civico undici social club con il Francesco Orio trio: classe 1988, il pianista, nato a Cremona, vincitore di numerosi premi e riconoscimenti, è uno dei più talentuosi e apprezzati jazzisti in Italia.

Domenica 30 aprile il centro storico sarà animato in vari spazi: dalle 16 in piazza Garibaldi si esibirà la street jazz band Tequila; per il seguito è atteso il concerto in piano solo di Søren Bebe.

Dalle 16 alle 18 in piazza Risorgimento musica con il Milleunanota quartet; alla libreria La torre dalle 17 alle 18 è in programma un appuntamento speciale: l’incontro pubblico e colloquio con il Comitato giovani Unesco Piemonte.
Il Jazz day 2017 chiuderà in bellezza alle 21 in San Giuseppe con il concerto del pianista danese Søren Bebe accompagnato dal chitarrista Filippo Cosentino. L’ingresso per questo concerto costa cinque euro; è possibile prenotare i posti scrivendo a milleunano ta.alba@libero.it o telefonando al 334-78.67.028.

a.r.