Sabato e domenica si corre il Rally del tartufo ad Asti e dintorni

ASTI Svelati il percorso e gli orari del 29° Rally del tartufo che si correrà il 22 e 23 aprile. Sabato 22 si svolgeranno le verifiche sportive e tecniche nella concessionaria   Unicar di Asti da dove, alle 17.10 gli equipaggi partiranno per recarsi la prova speciale Dae-Carbone Momabrone di 7,30 km. Poi le auto resteranno in esposizione a Nizza Monferrato nella Fiera del Santo Cristo. Sempre sabato, con orario 10.30 – 15.30, sulla prova speciale di Mombarone si effettueranno le prove con le vettura da gara e la Proloco di Mombarone sfornerà specialità golosissime.

Alla domenica il Tartufo disputerà le prove speciali  Belbo Sugheri – San Vito di 10,60 km alle 9.05, 12.33 e 15.51 e Pianbello – Loazzolo di 12 km, alle 10.03, 13.31 e 16.49. L’arrivo è previsto alle 18.20 in piazza San Secondo di Asti dove ad attendere i concorrenti ci saranno gli sbandieratori del Rione San Silvestro.

Da quest’anno la gara astigiana è organizzata da  Paola Bocchino e Luca Meneghetti del Bmg motor events, sodalizio sportivo che ha sede a Monforte.

Sono sessantanove gli equipaggi iscritti tra cui spiccano otto vetture in classe R5 di cui sette Ford Fiesta con Jacopo Araldo, Marco Gianesini, Michele Tagliani, Massimo Marasso, Alessandro Pettenuzzo, Alberto Mussa e Loris Ronzano, mentre Patrick Gagliasso sarà della partita con una Skoda Fabia. Fra le Super2000 saranno presenti le Peugeot 207 di Tiziano Borsa e di Luca Airone, mentre Oleksii Tamrazov sarà su Ford Fiesta e Liberato Sulpizio su Fiat Grande Punto Abarth.