Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Sommariva del Bosco intitola la Sala della musica a don Ferruccio Civra

Un momento solenne durante la festa ai Gabriellassi

SOMMARIVA DEL BOSCO Il Comune di Sommariva Bosco avrà una “Sala della musica” intitolata a don Ferruccio Civra, il sacerdote, musicista e musicologo, rettore per 47 anni della chiesa in frazione Gabrielassi, scomparso a dicembre 2016. L’inaugurazione sarà sabato 6 maggio in viale Scuole alle 11.30, alla presenza di autorità locali, amici e studiosi, tra i quali il professor Alberto Basso, fondatore dell’Istituto per i Beni Musicali in Piemonte e amico di lunghissima data di don Civra.

La cerimonia è aperta a tutta la cittadinanza, e in particolare agli abitanti della frazione che lo ha ospitato per gran parte della sua vita. Prima della cerimonia, alle 10, sarà celebrata una messa al santuario Beata Vergine Maria di S. Giovanni: durante la celebrazione la Corale polifonica di Sommariva del Bosco eseguirà la Missa Brevis e alcune Antifone mariane, composte dallo stesso Civra.

La nuova Sala della musica raccoglie tutto il materiale musicale – cd, dischi in vinile, spartiti rari, testi su compositori, tecnica e storia della musica – che fu proprietà di don Ferruccio e che sarà messo a disposizione di appassionati e di ricercatori musicali, in ciò seguendo l’esplicita volontà dello stesso sacerdote. Il locale sarà anche dotato di un pianoforte e di impianti per la riproduzione audio-video, da utilizzare per audizioni, incontri e conferenze. A gestire la sala, sarà l’associazione Offerta Musicale di Sommariva.

 

e.a.