Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Cantina Sordo e il Festival di Barolo danno vita a “#BeviSordo a Collisioni”

COLLISIONI Ormai da quattro anni, Collisioni ha integrato la sua proposta artistica, letteraria e musicale con il progetto “Vino di Collisioni”, che riunisce esperti e appassionatiper una serie di degustazioni, visite in cantina, tour, pranzi e cene con produttori e consorzi per far vivere agli ospiti internazionali il territorio e i vini piemontesi e italiani.

Il progetto vino di Collisioni, diretto e ideato dallo scrittore ed esperto di vino Ian D’agata, anche quest’anno ha l’obiettivo di dar voce alla  ricchezza del patrimonio vinicolo italiano.

Giovedì 13 luglio si terrà “#Bevisordo a Collisioni”.

Durante il periodo del Festival la Cantina Sordo di Castiglione Falletto organizzerà una manifestazione pensata per l’occasione dal nome “#Bevisordo a Collisioni”, che si terrà giovedì 13 luglio alle 17.

Il programma.

Il programma prevede la visita guidata alla parte storica della cantina, fondata nel 1912 e dell’area nuova, realizzata nel 2016. In questo spazio si terrà la degustazione degli 8 Crus di Barolo Sordo a cui parteciperanno esperti, sommelier e giornalisti da tutto il Mondo.

La degustazione sarà commentata dall’intervento straordinario di Ian D’Agata, direttore scientifico di Vinitaly e del progetto Vino del Festival Collisioni.

In tale occasione sarà presentato in anteprima il nuovo libro scritto dallo stesso D’Agata, con Michele Longo e Lingzi He dal titolo “Barolo and Barbaresco: A land of magical terroirs and crus”.

Seguirà una cena in cantina con prodotti tipici del territorio a cura dello chef Danilo Lorusso del Ristorante La Crota di Roddi.