Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Centinaia di devoti sulle orme di fratel Luigi Bordino. Ecco le foto

PELLEGRINAGGIO Era folto e compatto, motivato dalla fede e dalla devozione nei confronti del beato fratel Luigi Bordino, il gruppo di pellegrini che, sabato 24 giugno, ha percorso a ritroso i passi del religioso recandosi dal santuario della Madonna dei fiori di Bra a Castellinaldo.

Nel giugno del 1946, infatti, quello che poi, prendendo i voti, divenne il religioso fratel Luigi ma, allora, era ancora il giovane Andrea Bordino, terzo di otto figli nati dalla felice unione del viticoltore Giacomo con la cugina del parroco Rosina, reduce dalla Campagna di Russia, compì un pellegrinaggio a piedi da Castellinado a Bra, poiché era deciso a intraprendere la vita religiosa con i Fratelli del Cottolengo e voleva chiedere alla Vergine di benedire il suo cammino.

Ecco le foto più belle scattate da Severino Marcato lungo il percorso di 26 chilometri, tra esse anche quella che ritrae i pellegrini durante la sosta a Corneliano, dove sono stati accolti dal gruppo Alpini di Corneliano e Piobesi, che li hanno ristorati con bevande fresche.