Indicati i cinque candidati al premio Classico di Canelli

CANELLI Accantonata la terza edizione di festival Classico dello scorso week-end, che ha visto tra i numerosi ospiti la presenza di Andrea Zalone, spalla e autore di Maurizio Crozza, e dello scrittore Giuseppe Culicchia, l’organizzatore Marco Drago insieme a Gianmarco Cavagnino ha annunciato, durante la serata conclusiva della kermesse alle cantine Bosca, la cinquina di candidati al Premio Classico 2017, ovvero i possibili successori di Diego Bianchi detto “Zoro”, vincitore nel 2015, ed Emma Bonino premiata nel 2016.

Quest’anno, essendo la manifestazione incentrata sul tema del dialogo, sono stati scelti artisti che si sono distinti per la trattazione di questo tema in vari ambiti: l’architetto Renzo Piano, il cantante Gianni Morandi, l’attrice Jasmine Trinca, don Luigi Ciotti e il pianista Ezio Bosso.

Durante il Forum nazionale sul metodo classico, che si terrà dal 23 al 25 giugno alle cantine Contratto di Canelli, sarà annunciato il nome della persona che si aggiudicherà il busto di G.B. Giuliani, il linguista canellese a cui è dedicato il festival.

Lorenzo Germano