Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

La riorganizzazione della Diocesi di Alba con gli avvicendamenti nelle parrocchie e nuove mansioni

ALBA Come ogni anno, vengono pubblicati gli avvicendamenti di alcuni sacerdoti nella guida delle parrocchie e anche di altri operatori (diaconi, religiose e laici) negli uffici pastorali diocesani.

Per quanto riguarda la ristrutturazione delle vicarie e delle unità pastorali, verrà emanato più avanti un apposito decreto, ma le nomine e gli incarichi sotto elencati vanno già in questa direzione.

Si ringraziano tutti coloro che hanno offerto la loro disponibilità nell’ambito del riassetto diocesano che si sta promuovendo.

Dimissioni:

  • Il vescovo Marco Brunetti rende effettive le dimissioni dall’ufficio di parroco di Diano d’Alba (San Giovanni Battista) presentate da don Antonio Valsania al compimento dei 75 anni, che erano state accettate con la formula “nunc pro tunc”.
  • Il vescovo Marco Brunetti rende effettive le dimissioni dall’ufficio di parroco di Corneliano d’Alba presentate da don Italo Vignola al compimento dei 75 anni, che erano state accettate con la formula “nunc pro tunc”.

Nomine parrocchiali:

  • Don Piero Racca, mantenendo gli incarichi precedenti, viene nominato parroco di Benevello (che dalla Vicaria di Cortemilia passa alla vicaria della Langa) e di Diano d’Alba (San Giovanni Battista).
  • Don Giancarlo Gallo e don Alessandro Settimo, mantenendo gli incarichi precedenti, vengono nominati rispettivamente parroco in solidum moderatore e co-parroco di Corneliano d’Alba.
  • Don Italo Vignola viene nominato collaboratore per l’unità pastorale costituita dalle parrocchie di Corneliano, Montaldo (Santissima Annunziata e Madonna del Rosario), Piobesi e Baldissero.
  • Don Tomas Hlavaty, in sostituzione dell’incarico precedente, viene nominato parroco di Borgomale, Bosia, Castino, Cravanzana, Feisoglio e Niella Belbo.
  • Don Vittorio Delpiano, in sostituzione dell’incarico precedente, viene nominato collaboratore per l’unità pastorale costituita dalle parrocchie di Borgomale, Bosia, Castino, Cravanzana, Feisoglio e Niella Belbo.
  •  Don Giampietro Ravagnolo e don Gaudenzio Pavan rimangono rispettivamente parroco in solidum moderatore e co-parroco di Cortemilia (San Michele e San Pantaleo), Castelletto Uzzone, Gorzegno, Gottasecca, Pezzolo Valle Uzzone (San Colombano e Santi Pietro e Bartolomeo), Torre Bormida.
  • Padre Antonello Scano, incardinato nella diocesi di Paraiba (Brasile), nell’ambito della cooperazione missionaria tra le Chiese viene accolto per un anno nella diocesi di Alba e nominato collaboratore per le parrocchie di Canale (S. Vittore e S. Defendente e Madonna del Carmine).
  •  Il diacono Gianfranco Lusso viene nominato collaboratore per le parrocchie di Santa Vittoria d’Alba (Maria Vergine Assunta e Santa Paola).

Altri incarichi:

  • Don Giovanni Burdese viene nominato cappellano della Società di vita apostolica Figlie della Madre di Gesù, oltre che animatore spirituale e pastorale del santuario del Todocco.
  • Don Savio Manzone, mantenendo l’incarico di parroco di Treiso (che passa dalla vicaria di Alba alla vicaria Valli Belbo e Tinella), viene nominato – con decorrenza 1° ottobre 2017 – direttore dell’ufficio per la pastorale scolastica, in sostituzione di don Giovanni Ciravegna.
  • Don Franco Ciravegna viene nominato canonico effettivo del Capitolo della cattedrale.
  • Edoardo Marengo viene nominato direttore dell’ufficio pastorale per la catechesi, in sostituzione di don Luigi Lucca.
  • Don Luigi Lucca, suor Mariapaola Vandone (Istituto suore di San Giuseppe) e Serena Savoiardo vengono nominati collaboratori dell’Ufficio pastorale per la catechesi.
  • Suor Franca Magnone (dell’Istituto suore di San Giuseppe) e Mario Merotta vengono nominati collaboratori dell’ufficio Caritas diocesana.

Le dimissioni, le nomine e gli incarichi, salvo diversa indicazione, avranno effetto a decorrere dal 1°settembre 2017.

Alba, 25 luglio 2017, festa di san Giacomo apostolo
don Giancarlo Gallo, vicario generale