Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Il primo “Radio Alba festival” porterà il sole in piazza Michele Ferrero

RADIO ALBA In rampa di lancio il primo “Radio Alba festival” che andrà in scena venerdì primo settembre in piazza Michele Ferrero (ex piazza Savona).

Dalle 18 fino a tarda sera in un vortice di gruppi, speakers e generi musicali, in grado di accontentare tutti e di “Portare il sole”, come recita lo slogan più noto dell’emittente albese.

Andrea Vico, cantante e speaker di Radio Alba, curatore artistico del festival, spiega: «Nell’ultimo anno negli studi di corso Europa sono passate decine di gruppi musicali locali, band rock/pop, corali classiche, gospel, bande musicali, cantautori, interpreti e chi più ne ha più ne metta. Il Radio Alba festival vuole essere la degna chiusura di questa annata indimenticabile, con un evento da condividere con tutti gli albesi».

Antipasto alla serata, dalle 18, la diretta radiofonica con due voci storiche di radio Alba: Simona Giordano e Wally, al secolo Walter Pacchiotti, intervisteranno tutte le band che suoneranno in piazza Michele Ferrero.  Dalle 20.30 spazio alla musica dal vivo con il “Rejoicing gospel choir” e a seguire i braidesi Santaré che con il loro elettro-pop hanno occupato la prima local hit (lo spazio dedicato ai tormentoni dei gruppi locali) con “Un viaggio insieme”.

Spazio poi al pop-rock de “Le Forbici”: «Su Radio Alba li abbiamo conosciuti con il brano Pinocchio, ma sono numerose le canzoni degne di nota, a partire da Ninna Nanna e “La città vuota”, in grado di far ballare e cantare il pubblico», spiega Andrea Vico.

In un crescendo il finale sarà dedicato al rock più puro con la band di Casale Monferrato “Van Gogh post scriptum”, un nome bizzarro che deriva dall’ispirazione forte per la musica degli Afterhours, storico gruppo di Manuel Agnelli.

La serata sarà condotta dagli speaker della radio Marcello Pasquero, Dieghito Diego Adriano, Alessia Alloesio e lo stesso Andrea Vico e si svilupperà su due palchi.

Sul centrale andranno in scena i concerti, mentre quello laterale sarà il palco delle sorprese, dei concerti improvvisati, dei collegamenti e delle premiazioni del meglio dell’annata della radio, la quarantunesima di una tra le prime emittenti libere d’Italia.

Tutta la manifestazione sarà trasmessa rigorosamente in diretta sulle frequenze Fm 103.4 104.6 e in streaming su www.radioalba.it