Oltre 60 albesi per colorare la festa di San Rocco a Montpellier

MONTPELLIER La città francese di Montpellier ha festeggiato con l’amministrazione albese, gli sbandieratori e musici del Borgo San Lorenzo e gli sbandieratori Città di Alba il proprio cittadino più illustre: San Rocco.

Nella città francese nacque a metà del XIV secolo il santo protettore degli animali, ricordato con tre giorni di festeggiamenti che hanno visto la delegazione albese, con in prima fila il sindaco Maurizio Marello, distinguersi per la buona riuscita dell’evento.

La tre giorni si è conclusa con la visita a Saint Guilhem Le Desert (piccolo borgo medievale patrimonio dell’umanità Unesco).

Su Gazzetta in edicola martedì 29 agosto il racconto delle emozioni vissute dagli albesi a Montpellier.