A Montà è tutto pronto per la sagra di settembre e le Olimpiadi dei Borghi

 

MONTÀ Dal 1° all’11 settembre, mille le occasioni di festa, ballo e goliardia

Da più di mezzo secolo, a fine estate, Montà e la sua gente celebrano la tradizionale sagra che quest’anno si snoda tra il 1° e l’11 settembre.

Il primo fine settimana di festa ci propone, venerdì 1° settembre (dalle 19 in piazza San Michele) l’apertura del Salotto, prestigiosa enoteca dei vini montatesi.

A seguire ci sarà la cena in piazza Mangiuma lest, musica per i giovani con Dj Grissino. In concomitanza, sulla piazza della vecchia parrocchia, la festa dei coscritti 1999, tutta ballo, ritmo e simpatia con Dj Atmozfears.

Sabato 2 si parte alle 17 (nella chiesa di San Michele) con l’inaugurazione della mostra di pittura, di Adelma Mapelli, intitolata “2007- 2017: acquerelli nel tempo”; alle 18 sarà inaugurata la mostra (nel salone comunale) delle “Foto storiche montatesi” a cura di Piero Calorio.

Piazza San Michele sarà ancora cuore della serata con altri tre eventi (tra le 18 e le 22): cena in piazza a menù fisso “Aspettando le olimpiadi”, la solenne apertura delle olimpiadi e ancora buona musica proposta da Dj Avanzi di balera.

Domenica 3 oltre al premio Cocito, di cui parliamo a pagina 27, da segnalare alle 18 in piazza San Michele “Filosofia con i bambini”, a cura di due esperte in materia, Giulia Marchiaro e Vittoria Trafeli, che spiegano: «Si tratta di giochi per stimolare il pensiero libero dei bambini con il minor condizionamento possibile da parte adulta, per liberarli dalla paura di sbagliare. In altre parole: stimolare la fantasia inventando storie tutti insieme».

Lunedì 4 spazio al cinema con la proiezione all’aperto in piazza San Michele (novità assoluta) del film-commedia Benvenuto presidente, diretto da Riccardo Milani con Claudio Bisio, Remo Girone e Beppe Fiorello. Martedì 5 spettacolo teatrale Bella domanda sciò a cura di Paolo Carenzo e Mafe Bombi. I volontari della Pro loco, organizzatori della sagra, sono soddisfatti di essere riusciti ad allestire un cartellone ricco di eventi.

«Ci fa molto piacere segnalare che l’età media del sodalizio si sta abbassando», aggiunge la dinamica presidente Luisa Casetta, «in quanto abbiamo avuto nuove adesioni dai giovanissimi del paese. Li ringrazio pubblicamente del fatto che si siano messi in gioco per “servire” il loro paese come ringrazio il direttivo che non ha lesinato sforzi in questo periodo. La molla che mi spinge a impegnarmi in questa attività è mia figlia. Voglio insegnarle che le cose, se le vuoi, non devi aspettare che le facciano gli altri, ma devi metterti in prima linea. Buona festa a tutti e venite numerosi, ne varrà la pena».

 

Giorgio Babbiotti