Bidoni dell’immondizia sotto lapide Heysel, Cirio scrive a sindaco di Bruxelles

BRUXELLES L’eurodeputato Alberto Cirio prende carta e penna e scrive al sindaco di Bruxelles, Philippe Close, per denunciare la presenza di bidoni dell’immondizia sotto la lapide delle 39 vittime della tragedia dell’Heysel.

Una posizione inopportuna e indecorosa per collocare dei contenitori di rifiuti, che manca di rispetto alle famiglie e alla memoria delle persone che persero la vita il 29 maggio del 1985, poco prima dell’inizio della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool.

Dove ora si trova una lunga fila di cassonetti pochi mesi fasi tenne la commemorazione per il 32° Anniversario della tragedia, alla quale erano presenti, insieme all’eurodeputato Alberto Cirio, anche Andrea Lorentini, presidente dell’Associazione Familiari Vittime dell’Heysel, Beppe Franzo, presidente dell’Associazione Amici di Via Filadelfia, Paolo Garimberti, presidente dello Juventus Museum, e Gianluca Pessotto, team manager della Primavera Juventus.