Gazzetta d'Alba – Dal 1882 il settimanale di Alba, Langhe e Roero

Niente pioggia, il prezzo dei pochi tartufi bianchi sale a 600 euro l’etto

TARTUFO Continua a crescere il prezzo del tartufo bianco all’interno del Mercato del Tartufo del Cortile della Maddalena.

La perdurante scarsità delle precipitazioni ha fatto crollare l’offerta, mentre la domanda rimane stabile, al punto che, a partire da sabato mattina i pochi Tuber cavati sono stati acquistati a 600 euro all’ettogrammo, indipendentemente dalla pezzatura.

Stelvio Casetta, presidente dell’associazione dei tartufai di Alba spiega: «Dopo le piogge di metà settembre, sembrava di essere di fronte a una buona stagione per la cerca. Così non è stato perché è seguito un periodo siccitoso e oggi le “trifole” cavate sono nell’ordine del meno 30% rispetto alla scorsa, già particolarmente avara, stagione».

A meno di un’inversione di tendenza a partire da novembre, quella in corso potrebbe entrare nella storia per il livello raggiunto dai prezzi che potrebbe ulteriormente salire nelle prossime settimane.

Prezzi che però non scoraggiano i turisti che hanno affollato i padiglioni della Fiera: «Ad oggi sono stati staccati più di 40 mila biglietti per la visita nel Mercato del Tartufo del cortile della Maddalena. Siamo in linea con l’anno scorso, con una leggera crescita del 3-4% degli ingressi», spiega il vicepresidente dell’Ente Fiera Marco Scuderi che aggiunge: «Ottimi numeri anche dagli show cooking, prenotati su internet da turisti di tutto il Mondo che registrano sempre il tutto esaurito».

Marcello Pasquero