Alba: festeggiato l’anniversario del gemellaggio tra l’Avis e i donatori stranieri

ALBA Sabato 18 novembre la sala consigliare “Teodoro Bubbio” del palazzo comunale di Alba ha ospitato la festa per l’anniversario del gemellaggio tra  l’Avis di Alba  e i donatori di sangue di Saint Tropez, Sainte-Maxime e La Croix Valmer.

Una partecipata cerimonia aperta con i due inni nazionali suonati da Camilla Pittatore per la ricorrenza dei quarant’anni di gemellaggio con i donatori di Saint Tropez, Gassin e Ramatuelle e i trent’anni anni di gemellaggio con Sainte-Maxime e La Croix Valmer.

 Il commento del sindaco Marello.

«Benvenuti nella nostra Alba» ha cominciato il sindaco Maurizio Marello, che ha proseguito: «Il vostro gemellaggio è particolare perché vi lega il dono del sangue. Voi praticate la solidarietà contro ogni forma di egoismo. Ringrazio particolarmente l’Avis di Alba e Flavio Zunino per il lavoro verso la nostra comunità. Vi auguro di continuare questa vostra opera per i prossimi 40, 50, 70 anni e anche oltre».