Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Corso Piave: firme per dire stop al degrado

PETIZIONE Forza Italia ha aderito a una raccolta di firme per chiedere maggiore attenzione da parte dell’Amministrazione civica alla zona, di proprietà comunale, compresa tra strada Rorine, corso Piave, la chiesa del Divin Maestro e strada Cauda. Il capogruppo forzista Carlo Bo spiega: «Le criticità sono molte, dai topi che continuano a infestare l’area fino agli alberi  che necessitano di maggiori manutenzioni. I problemi più incisivi e diffusi si riscontrano però sulla pavimentazione di autobloccanti
che presenta continui avvallamenti e danneggiamenti e mette a rischio l’incolumità dei tanti anziani che quotidianamente si muovono a piedi».

Bo aggiunge: «Nulla è ancora stato fatto per mettere in sicurezza l’attraversamento pedonale che collega
il quartiere con i vicini centri commerciali  e dove sono stati registrati recentemente incidenti. Poca attenzione nei confronti degli anziani, ma anche dei più piccoli, visto che mai è stata fatta manutenzione al parco giochi». Il consigliere di centrodestra conclude: «Ho più volte visitato l’area, verificando che nulla è cambiato negli ultimi anni. La situazione è particolarmente triste per una città come la nostra, per questo ho deciso di essere il primo sottoscrittore della raccolta delle firme».

m.p.