In arrivo 723mila euro per valorizzare la battaglia di Ceresole del 1544

CERESOLE  Ha meritato un finanziamento da 1,5 milioni di euro il progetto transfrontaliero che Ceresole ha elaborato con Saint Paul de Vence e incentrato sulla battaglia di Ceresole del 1544.

I dettagli di “Success”, questo il nome del piano di valorizzazione, saranno presentati venerdì 8 dicembre, in occasione del viaggio che una delegazione ceresolese farà a Saint Paul de Vence, dove si conserva, incastonato nelle mura cittadine, uno dei cannoni usati nell’assedio, riportato in patria dal vincitore Francesco I.

A Ceresole, nel cui castello c’è ancora una palla sparata durante l’assedio, spetteranno 723mila euro (senza ulteriori oneri) , con i quali si potrebbero realizzare un centro culturale dedicato, sotto l’ala del mercato, un’esposizione permanente nell’ex casa del peso e due percorsi tematici, uno urbano e uno extraurbano oltre a scambi culturali e una rievocazione storica.

Un primo passo, in questo senso, si è già fatto a fine ottobre, quando guide turistiche e figuranti in costume hanno portato i visitatori del maniero indietro al 1544.

Per assistere alla presentazione del piano di valorizzazione storico-turistica, a cui i due Municipi lavorano fin dal 2015, è stato organizzato un pullman (costo 10 euro). Per informazioni e adesioni basta rivolgersi in Comune (0172-57.41.35 ).

m.b.