Per il decennale Collisioni porta i Depeche Mode a Barolo

BAROLO Nell’autunno del 2008 un gruppo di ragazzi non ancora trentenni cominciava a riunirsi in un piccolo paese delle Langhe per immaginare un festival che nella loro sfrenata ambizione avrebbe rivoluzionato la storia degli eventi: non era un festival di musica, non era un festival di letteratura, ma nemmeno un incontro per amanti del vino. Era Collisioni, una cosa che prima non esisteva. Un paese globale dove il pubblico saliva insieme per alcuni giorni in collina per ascoltare premi Nobel per la letteratura disposti a dialogare con i giovani nelle piazzette del  borgo, assaggiare il vino  direttamente dai produttori, e la sera assistere a concerti internazionali, in un contesto nuovo capace di abbattere le barriere tra generi artistici diversi e diverse generazioni. Nasceva così la filosofia agrirock,  e nel giro di pochi anni Collisioni è diventato un punto di riferimento per i festival in Europa.

Per celebrare i 10 anni di questa avventura Collisioni annuncia il concerto dei Depeche Mode del 2 luglio 2018 a Barolo. Sono stati tra i pionieri del pop elettronico agli albori degli anni ‘80. Hanno creato un suono inconfondibile, che è sopravvissuto a crisi, mutamenti di mode e svolte generazionali, con brani che sono entrati nella storia come Enjoy the silence, Personal Jesus. La nota rivista musicale britannica Q li ha definiti «la band elettronica più popolare e longeva che il mondo abbia mai conosciuto». I Depeche Mode vantano infatti oltre trent’anni d’onorata carriera, con oltre 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, e sono uno dei gruppi più influenti della storia della musica elettronica.

Spetterà a Collisioni l’onore  di ospitare l’unica data estiva in Italia della band di Dave Gahan, Andy Fletcher e Martin Gore nell’ambito del  Global spirit tour, che segue la pubblicazione del loro 14° lavoro discografico Spirit. Dopo i tutto esaurito negli stadi e nei palazzetti di tutto il mondo li vedremo al festival Collisioni per un’edizione del decennale che si annuncia già memorabile.

I biglietti saranno disponibili a partire da lunedì 18 dicembre alle 11 su www.ticketmaster.it   e www.ticketone.it