Ecco i fedeli al lavoro della Granda. Giuseppe Miroglio è cuneese nel mondo

I premiati

ALBA La Camera di Commercio cuneese ha scelto la capitale delle Langhe per premiare i fedeli al lavoro, ovvero gli imprenditori, artigiani, industriali, coltivatori diretti e commercianti che si sono distinti per anzianità e qualità del servizio. Accanto ai 149 premiati (105 operanti nel secondo e terzo settore e 44 nel primo), anche 4 cooperative costituite da oltre 40 anni e un affittuario che opera nello stesso fondo da oltre 35 anni.
La premiazione si è svolta domenica 10 dicembre, nella chiesa di San Domenico e ha visto insignito del riconoscimento di Cuneese nel mondo Giuseppe Miroglio, presidente del gruppo tessile albese.

Ecco una fotogallery della cerimonia, realizzata da Severino Marcato

Armando BiancoOrnella BraccoSergio ChiamparinoSebastiano DuttoGiuseppe MiroglioMichele QuagliaErnesto OliveroI premiatiIl pubblico

 

Ecco i sigilli d’oro

Oltre alle medaglie consegnate a chi dedica la vita al lavoro, la Camera di commercio sottolinea, con il Sigillo d’oro, l’importanza di chi si distingue nel campo economico e sociale o che dimostra apacità e impegno nel settore in cui svolge la propria attività lavorativa.
Per il 2017 il premio viene assegnato a sei persone tra cui troviamo Armando Bianco, storico cooperatore con la cooperativa Emmaus e con la Caritas di Alba, e Ornella Bracco, della Wärtsilä Apss di Diano che produce attrezzature e strumentazioni per il campo nautico.
Inoltre il Sigillo verrà assegnato a Giampaolo Del Santo, insegnante al Cnos-Fap dei Salesiani di Fossano ed ex direttore del centro di formazione di Bra; a Sebastiano Dutto, titolare dell’omonima azienda del settore edile di Cuneo; all’agricoltore di Verzuolo Michele Quaglia e a Sandro Rulfi dell’hotel Gildo di Frabosa Soprana.

Tutti i premiati, in ogni settore

Commercianti, industriali e settore servizi con 35 anni di anzianità. Alba: Annalisa Martinelli, Margherita Moffa, Ivano Sandri, Annalisa Sartoris. Bra: Giovanni Battista Testa. Canale: Marilena Rigardo, Natale Roagna, Lorenzo Traversa. Diano: Angelo Abrigo, Margherita Manfredi. Guarene: Luigi Saglietti. Monticello: Giovanni Marchiaro, Luciano Parussa, Lorenzo Angelo Rocca. Neive: Antonio Verro. Sanfrè: Pietro Olivero, Giovanni Sicca. Vezza: Mario Battaglio.

Artigiani. Alba: Antonella Celsi, Luciano Delaiti, Dino Delfinetti, Carlo Dotta, Renzo Rista, Maria Secco. Canale: Francesco Murru. Cherasco: Nunzio Meli. Cuneo: Osvaldo Sarale. Mango: Bruna Albertino. Rocchetta Belbo: Mauro e Roberto Bertero. Roddi: Maria Cai. Vezza: Renato Careglio.
Cooperative con 40 anni di attività. Cooperativa libraria La torre di Alba, Macello sociale Valle Bormida di Saliceto e Vivaio regionale piemontese di Alba.
Coltivatori diretti. Borgomale: Donato Rolfo. Bra: Maria Gastaudo, Maria Teresa Servetti. Cherasco: Luciano Ciravegna. Dogliani: Valter Costamagna. Feisoglio: Angela Tarditi. Levice: Rina Elena Torrero. Monteu Roero: Vittorio Ferrero. Santo Stefano Belbo: Dino Gatti. Somano: Roberto Agosto.