Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Presto realtà i sentieri turistico culturali tra Ceresole e Saint Paul de Vence

CERESOLE Presentato a Saint Paul de Vence il piano premiato da Alcotra
Con un incontro tra le municipalità di Ceresole e di Saint Paul de Vence si è concretizzato il progetto europeo “Succes” (acronimo di Sur les chemins de Ceresole et de Saint Paul de Vences), che porterà a Ceresole un finanziamento di 723.383 euro per realizzare circuiti turistici e culturali legati al ricordo della battaglia di Ceresole del 1544.
Un importo pressoché analogo è stato destinato alla cittadina francese, le cui mura vennero rafforzate in seguito alle guerre d’Italia e nelle quali vi fu allora incastonato un cannone, usato durante la battaglia di Ceresole che Francesco I, re di Francia, vinse nell’aprile del 1544. Venerdì 8 dicembre un centinaio di ceresolesi ha partecipato all’incontro svoltosi a Saint Paul de Vence. Ad accoglierli, il sindaco Joseph le Chapelain.

Le foto qui sotto, scattate da Paolo Montisci, raccontano i vari momenti della giornata, dalla cerimonia istituzionale, al tour sotto le mura, nelle quali è incastonato il cannone che inferse danni al castello ceresolese, fino ad attimi di vita quotidiana nel paese d’Oltralpe e al concerto di musica barocca che ha concluso la giornata.

Nel numero 47 di Gazzetta d’Alba, in edicola da martedì 12 dicembre, i dettagli del piano di sviluppo culturale e turistico che unirà il Roero e la Francia.

Maresita Brandino