Alba: campana del vetro fatta esplodere con i petardi

ALBA Tanta paura, ma fortunatamente nessuna conseguenza più grave, per i residenti di corso Enotria, che nella notte tra venerdì 12 e sabato 13 gennaio sono stati svegliati da un violento boato, causato dall’esplosione della campana per la raccolta differenziata del vetro. Un gesto che, secondo le forze dell’ordine, sarebbe da ricondurre a un atto vandalico.

«L’esplosione è stata causata dal lancio di alcuni fuochi d’artificio e petardi all’interno della campana per la raccolta del vetro» spiega il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Alba Giacomo Conte, che aggiunge: «Ovviamente il rumore è stato molto forte, ma fortunatamente non ci sono state conseguenze più gravi».

Oltre ai Carabinieri sono intervenuti sul posto i Vigili del fuoco della città delle cento torri, che hanno provveduto a rimuovere la plastica bruciata a causa dell’esplosione e a mettere in sicurezza l’area.

a.m.a.