Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Alba: oltre mezzo milione di euro per le strade cittadine

Corso Asti.

ALBA Oltre mezzo milione di euro sono dedicati dall’Amministrazione di Maurizio Marello al ripristino delle strade cittadine, un’operazione che accontenta chi identifica nella viabilità il principale volano di sviluppo. Ma la decisione potrebbe contrariare chi ritiene eccessivo l’impegno del Comune sul fronte dei lavori pubblici piuttosto che altrove. A prescindere dalle emozioni suscitate, con una delibera di Giunta il sindaco Maurizio Marello ha stanziato 329mila euro per ripristinare gli asfalti dei corsi Piave, Enotria, Italia, Coppino (controviale) e delle vie Puccini e San Paolo, oltre che delle strade Bricco Capre e di Mezzo. Vita nuova anche per molte porzioni del centro storico, attraverso il rifacimento
di parte del porfido e delle pavimentazioni in pietra di Luserna.

Ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Alberto Gatto: «Queste manutenzioni si aggiungono a quelle che partiranno in primavera per l’eliminazione degli attraversamenti pedonali in porfido e la relativa sostituzione con tappetini in asfalto nelle vie Ognissanti, Pietro Ferrero e Franco Centro; poi si partirà con l’allargamento di strada Osteria in corrispondenza con la rotatoria su strada Guarene e infine è prevista la realizzazione di due dossi nella stessa strada Osteria e in via Liberazione. Questa seconda parte di lavori assorbirà risorse pari a 220mila euro. In tutto raggiungiamo una spesa pari a oltre mezzo milione di euro. Non si tratta soltanto di rendere la città più funzionale, bella  ed efficiente, ma meno pericolosa. La sicurezza stradale – quindi dei guidatori, ciclisti, pedoni e motociclisti – dipende in parte dallo stato di manutenzione delle strutture e degli asfalti. Per questo siamo orgogliosi d’intendere prioritaria la cura di questo aspetto del funzionamento urbano».
Marco Giuliano