Controlli straordinari nelle stazioni di Alba, Fossano, Cavallermaggiore e Savigliano

ALBA Maggiori controlli condotti dalla Porfer di Bra nelle stazioni di Alba e Cavallermaggiore e dalla polizia ferroviaria nelle stazioni di Fossano e Savigliano hanno portato al controllo di 28 convogli e  all’identificazione di 27 persone di cui 21 straniere.

Individuato durante i controlli un cittadino nigeriano di 20 anni  in possesso di un permesso di soggiorno scaduto da quasi un anno.

A Fossano, invece, una ventenne nigeriana residente a Cuneo ha attaccato verbalmente  il controllore del treno alla richiesta di regolare il mancato acquisto del biglietto.  La ragazza, una volta alla stazione di Fossano, è stata fermata dagli agenti e, nonostante abbia tentato di dileguarsi, è stata bloccata dai militari.

Su un treno che dalla stazione di Torino Porta Nuova portava a  Fossano, invece, i controllori hanno chiesto l’intervento della Polfer per la presenza di due stranieri, sprovvisti di biglietto, che rifiutavano di rilasciare le proprie generalità.

Una volta scesi dal convoglio i due sono stati fermati dagli agenti, ai quali hanno dovuto consegnare i permessi di soggiorno.