Mariano Rabino “Per motivi personali non mi ricandiderò”

ELEZIONI A sorpresa non sarà candidato alle politiche del 4 marzo Mariano Rabino. Il politico albese era dato per sicuro candidato nel collegio alla Camera di Moncalieri.

Ecco il messaggio di Mariano Rabino

«Non sarò in campo, non sarò della partita… Ho deciso, con grande dispiacere, di non ricandidarmi. Nel primo pomeriggio di sabato un fatto di natura personale e famigliare mi ha costretto a fermarmi. Chi mi conosce sa quanta energia e passione io metta nelle cose che faccio e quanta serenità mentale e freschezza psicofisica richieda oggi l’attività politica a tempo pieno. Con grande rammarico, però, ho dovuto rinunciare a correre da capolista di Noi con l’Italia nel Senato del Piemonte. Come sanno i tanti amici di Langa e Roero, e del Piemonte, ero pronto a prendermi le mie responsabilità e a dare il massimo in questa campagna elettorale, ma ecco il punto: dare il massimo. Ho dovuto fare una scelta di vita. Ed allora ho deciso di rinunciare. Fare la campagna elettorale a mezzo servizio non sarebbe stato l’ideale: non è questa la mia filosofia. La salute e la famiglia vengono prima di tutto. E a volte non si può far a meno di prendersi una pausa. Auguro a Noi con l’Italia ogni successo possibile e per quel che potrò sosterrò i candidati nei collegi uninominali e proporzionali del Piemonte a cominciare da Enrico Costa nel “mio” collegio di Alba. Grazie a tutti coloro che mi hanno seguito in questi anni apprezzandomi e/o criticandomi. Grazie ai cittadini e agli amministratori che rendono grande il nostro magnifico territorio. Un giorno ripartirò più forte di prima per affrontare nuove sfide. Arrivederci, spero presto».