Più pulizia nei parchi del quartiere Piave!

INCONTRO Grande partecipazione, nonostante il maltempo, da parte dei residenti del quartiere Piave, che nella serata di martedì 6 febbraio hanno affollato il salone della Casa del volontariato di corso Europa in occasione dell’incontro annuale con l’Amministrazione.

Assente il sindaco Maurizio Marello, che per l’occasione è stato sostituito dall’assessore ai lavori pubblici Alberto Gatto e da quello al bilancio Luigi Garassino. Erano presenti all’incontro anche il comandante della Polizia municipale Antonio Di Ciancia e il vigile di quartiere Barbara Maccagno. Oltre a numerose richieste riguardanti la manutenzione delle strade, la sensibilizzazione dei padroni di cani alla raccolta delle deiezioni dei loro animali e la maggiore sicurezza, i residenti e il presidente del comitato, Leopoldo Cane, si sono concentrati sull’aspetto più “verde” del quartiere: manutenzione dei giardini pubblici (che al Piave sono ben nove), ma anche mobilità sostenibile sono stati aspetti centrali della discussione.

«Per prima cosa richiediamo maggiore attenzione nella pulizia dei parchi, che rappresentano una vera ricchezza per il quartiere. In particolare, vorremmo maggiori controlli e una più attenta manutenzione al parco Sobrino e ai giochi per bambini installati in quell’area», commenta Cane, che prosegue: «Desideriamo richiedere anche maggiore attenzione alle piste ciclabili, molto utilizzate nel quartiere. Spesso, per esempio, abbiamo notato che auto e Tir parcheggiano sulla pista, impedendo il passaggio alle bici».

Grande interesse è stato espresso da amministratori e forze dell’ordine a proposito dei temi presentati.
Il presidente del comitato di quartiere ha proseguito discutendo la proposta, fatta all’Amministrazione albese dall’associazione Salinbici Alba, di partecipare, come città ciclabile, al concorso indetto dalla Federazione italiana amici della bicicletta.  «La proposta ci è parsa molto interessante, ma crediamo sia meglio posticipare la nostra partecipazione al 2019», hanno commentato i rappresentanti dell’Amministrazione. Gli assessori hanno aggiunto: «Ci stiamo impegnando per migliorare i servizi per la mobilità sostenibile: tenteremo di ampliare le piste e, nel corso del 2018, dovrebbe partire un nuovo servizio di noleggio per la bici via App».

«La nostra Amministrazione è molto attenta alla cura e alla valorizzazione del verde pubblico, ma la manutenzione è un aspetto complesso e molto impegnativo. In più, la siccità della scorsa estate ha avuto effetti devastanti su numerose piante: con l’arrivo della bella stagione valuteremo come intervenire, eventualmente sostituendo alcuni alberi», spiegano gli assessori Gigi Garassino e Alberto Gatto. I due esponenti della Giunta aggiungono: «Per quanto riguarda la problematica dei Tir parcheggiati lungo corso Europa, nei prossimi mesi tenteremo di realizzare un parcheggio custodito e dotato di servizi, situato nella zona del Self, così da decongestionare il quartiere e ridurre la presenza di mezzi pesanti».

Il comandante Di Ciancia ha riportato alcuni dati: «Facciamo il possibile per controllare le piste ciclabili e assicurarci che tutto funzioni in modo corretto. «Le infrazioni sono numerose: basti pensare che nel 2017 le multe per sosta irregolare sulla pista sono state 450».

Alessia M. Alloesio