Gli studenti dello Scientifico di Alba vincono il concorso I giovani e le scienze

MILANO Nella giornata di oggi, lunedì 26 marzo si è svolta alla Fast di Milano la cerimonia di premiazione della 18ª edizione del concorso I giovani e le scienze. Il liceo scientifico Cocito di Alba era presente con due progetti, entrambi supportati dalla professoressa Marina Orazietti: il primo progetto, redatto da Gianluca Vico della classe V F intitolato Nody, riguarda un “addon” per il programma open source di grafica 3D Blender, che estende la funzionalità del programma che permette di costruire ed eseguire diagrammi di flusso. Questo progetto ha vinto l’accreditamento alla partecipazione al 10° Ifest a Monastir, in Tunisia, in programma a marzo 2019, e ha conseguito un certificato di merito Intell excellent in computer science award.

Gianluca Vico della classe V F

Il secondo progetto, redatto da Angelo Abrigo e Mattia Mascarello della I E, dal titolo Mordapp, ha l’obiettivo di creare un’applicazione per poter prenotare al bar della scuola, come in qualsiasi mensa aziendale, riducendo lo spreco alimentare: conoscere in anticipo la richiesta consente un’economia di lavoro al personale dell’esercizio ,un risparmio di tempo per chi prenota e di risorse per l’ambiente. Questo progetto si è aggiudicato la partecipazione a rappresentare l’Italia alla ventesima edizione di Exporecerca jove a Barcellona nel marzo del prossimo anno.

a.r.