Pollenzo ha rinnovato il vertice della Pro loco

POLLENZO Era scaduta il 31 dicembre 2016. La Pro loco di Pollenzo – già presieduta da Franco Pezzana – aveva ormai concluso il suo compito da 14 mesi e aspettava di essere rinnovata. Domenica 25 febbraio, al seggio allestito nel centro d’incontro, dei 156 tesserati (e dunque aventi diritto di voto) ben 129 si sono presentati alle urne, dove in serata hanno fatto un passaggio anche il sindaco braidese Bruna Sibille e l’assessore alle manifestazioni e vicesindaco Massimo Borrelli.
Commenta Franco Pezzana: «Dopo tanti anni di attività, ho deciso di “fare un passo indietro” insieme all’amico Valerio Tibaldi, per lasciare spazio ai giovani e alla nuova linfa che non mancheranno di portare in questo importante organismo». Il dinamico pollentino, che attualmente conserva la carica di presidente del comitato di quartiere ed è consigliere del comitato Unesco, continua: «Sono stati nominati gli undici consiglieri che faranno parte del direttivo. Nel corso della prossima settimana (quella di uscita di Gazzetta, ndr) si ritroveranno per l’elezione delle cariche sociali: presidente, vicepresidente, segretario e tesoriere».
Il responso delle urne, ha decretato che Gabriele Abba, Serena Apicella, Davide Bordino, Fabrizio Ciravegna, Riccardo Garrone, Alberto Ghirardi, Massimo Manca, Gianfranco Matera, Stefano Moda, Giuseppe Morra e Loredana Ventura siano i nuovi consiglieri della Pro loco.
Conclude Pezzana: «Faccio i migliori auguri di buon lavoro a tutti i neoeletti, ricordando loro di coniugare le manifestazioni popolari con quelle culturali, gli incontri gastronomici con un’attenzione profonda alla vocazione turistica di questa frazione, che ospita anche un’università. Comunico anche che i conti economici ancora in sospeso sono ormai quasi interamente saldati».
Valter Manzone