Sabato 31 marzo, davanti al Comune di Alba, un presidio contro il circo

PROTESTA Come già accaduto in autunno, l’arrivo del circo ad Alba ha sollecitato la protesta degli animalisti, a cui si è associato Ivano Martinetti, portavoce M5S Alba, che, schierandosi contro la presenza del circo ad Alba, ha dichiarato: «Abbiamo deciso di condividere l’iniziativa del Meta (Movimento etico tutela animali e ambiente) di Cuneo supportando la loro azione in programma per sabato 31 marzo .  Riteniamo questo tipo di spettacolo  anticulturale, ormai sorpassato e non solo noi . Un sondaggio ha rilevato che oltre il 70 % degli italiani (non solo gli animalisti) è contrario all’utilizzo degli animali nei circhi, e l’Italia è uno degli ultimi paesi che ancora non li ha vietati».

Martinetti ha proseguito così: «Esiste purtroppo un vuoto legislativo che non  consente di negare l’autorizzazione a questi spettacoli e nonostante qualche ricorso vinto qui e là in Italia rimane ancora a nostro giudizio una lacuna da colmare e per cui intendiamo batterci. Per questo, insieme ai nostri attivisti e in collaborazione con il Meta di Cuneo parteciperemo al  presidio che si terrà in piazza Risorgimento, davanti al Municipio di Alba, sabato 31 marzo  alle 10.30, per ribadire il nostro educato ma fermo No !».