Verduno: nuovi posti auto nelle vicinanze del centro storico

VERDUNO Ammonta a 144.115 euro la cifra che il Comune investirà per la realizzazione del nuovo parcheggio gratuito (36 metri di larghezza per 42 di lunghezza) che consentirà a turisti e residenti di accedere in modo diretto al concentrico del paese, con un chiaro vantaggio per le attività commerciali presenti nella zona. L’Amministrazione comunale ha acquisito il terreno da un privato (il signor Ignazio Fortino) e ha affidato la progettazione e il coordinamento del progetto (molte le figure professionali coinvolte) allo studio Eco-architettura e paesaggio, di Roberto Currado, vicepresidente dell’Ordine degli architetti della provincia di Cuneo.

Il nuovo parcheggio sorgerà tra via della Pace e via Sottoriva (due vie a doppio senso di marcia che portano nel centro storico) e sarà accessibile da tre parti: un doppio ingresso su via della Pace e una rampa singola su via Sottoriva. Si porrà molta attenzione all’impatto urbano dell’opera. Le pavimentazioni e le finiture richiameranno quelle già presenti nel centro storico (pietra di Luserna e setti murari in cemento a vista) e la pavimentazione degli stalli sarà coerente con i materiali presenti nel centro del paese.

Il nuovo parcheggio accoglierà 44 stalli per automobili (di cui uno con colonnina per la ricarica delle vetture elettriche), uno per mezzi adatti al trasporto di persone diversamente abili e due per le motociclette. Le aree di sosta saranno tutte delimitate da muretti di media altezza, per la sicurezza e mascheramento dei veicoli. L’installazione di proiettori a raso fornirà una luce diretta radente sulle aree di sosta e l’area del parcheggio sarà dotata di verde a raso e piante di media altezza.

Sarà presente nell’area anche un angolo informativo, su supporto grafico o multimediale, per favorire la visita al centro storico. Il parcheggio si collegherà alla piazzetta e al percorso pedonale tra via Commendator Schiavino e via Vittorio Emanuele II.

Il sindaco Alfonso Brero è soddisfatto della soluzione: «Siamo riusciti a risolvere il problema in modo ottimale. Ringrazio il signor Fortino per la vendita del suo terreno. Un dono alla comunità che permetterà di arrivare comodamente nel centro storico. I lavori inizieranno tra circa due settimane, tempo permettendo. Il primo lotto comprende interventi di movimento terra, costruzione dei primi muretti e la sistemazione di una pavimentazione provvisoria in ghiaia. Per il secondo lotto (40mila euro) faremo un’altra gara d’appalto e i lavori termineranno in autunno».

Conclude il sindaco: «È stato effettuato uno studio molto attento all’ambiente, nel rispetto della zona Unesco. Il parcheggio sarà dotato anche di uno speciale sistema di raccolta delle acque, per evitare l’inquinamento causato dai residui oleosi e gommosi delle auto».

Livio Oggero