Come è migliorata la vita di Renata grazie al supporto del suo cane-guida

SANTO STEFANO BELBO Renata Sorba, astigiana che da anni si occupa di sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche della disabilità sensoriale, ha incontrato alcune classi dell’istituto comprensivo Cesare Pavese. Accompagnata da Laura Capra, della sezione locale del Lions club, ha raccontato agli alunni la sua esperienza di non vedente che, con l’aiuto del suo fido amico a quattro zampe York, ha riacquistato la “vista”.

Grazie al Centro servizio cani guida del Lions di Limbiate (Milano), una vera struttura di eccellenza, Renata ha infatti potuto trovare una nuova serenità e libertà, dopo la malattia che a 30 anni le ha impedito di vedere. Il cane-guida che da qualche anno l’accompagna ha memorizzato trenta diversi percorsi con l’addestramento dell’istruttore Davide Ballabio.

L’incontro, sicuramente emozionante ed educativo per i ragazzi, è solo l’anteprima dell’evento che si terrà il 20 maggio a Santo Stefano Belbo, una passeggiata a 6 zampe organizzata dal Lions club, con una esibizione di cani-guida e un’esposizione dei disegni degli alunni delle scuole in piazza Umberto I.

Lorenzo Germano