Oltre 700 partecipanti al Quarto di Vinum maratona. Ecco le foto

ALBA Buona partecipazione alla “Quarto di Vinum” maratona svoltasi venerdì 27 ad Alba , con circa 600 adulti e 130 giovani. Molto vario il percorso, di 10.5 km per gli adulti: primi al traguardo gli albesi sono risultati Davide Scaglia (Cus Torino) e Daniele Galliano (Atletica Alba), fra le donne doppietta astigiana con Erica Ghelfi davanti alla sorella Francesca, entrambe del Vittorio Alfieri. Il gruppo più numeroso è stato quello del il Gsr Ferrero davanti al Gruppo podisti albesi e all’Atletica Alba.

In piazza Prunotto, a dare il via alla nona edizione di ¼ di Vinum Maratona c’erano il sindaco Maurizio Marello insieme al consigliere delegato allo sport Claudio Tibaldi e al consigliere Sara Pennella.

Quest’anno, il ricavato della a corsa podistica non competitiva sarà devoluto alla sezione cuneese dell’Associazione italiana donazione organi cellule e tessuti onlus.

Alla manifestazione organizzata dal Club 42.195 e coordinata dal presidente Andrea Alluto primi a correre alle ore 18.00 sono stati i bambini. Circa 130 piccoli al via carichi di entusiasmo ed energia hanno fatto un breve percorso lungo via Tanaro con ritorno in piazza Prunotto. Al via della prima corsa è intervenuto anche Luca Sensibile, consigliere dell’ente Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.

Poi, alle ore 20, da piazza Prunotto sono partiti circa 600 adulti per la corsa podistica ludico motoria ricreativa e la camminata  su un percorso di due giri per un totale di 10 chilometri e 550 metri.

Ecco una galleria di immagini della corsa

Da sinistra: Daniele Galliano e Davide Scaglia

«Questo evento», ha ricordato il sindaco Maurizio Marello, «è parte del programma di Vinum, la fiera nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato. Ringrazio il gruppo del Club 42.195 per il grande lavoro di organizzazione e per l’iniziativa di solidarietà quest’anno nei confronti dell’Aido. Ormai questa è una manifestazione consolidata. Da nove anni si dà la possibilità a tutti di correre all’insegna dell’allegria e della solidarietà».

L’evento è stato animato dalle ragazze della squadra di Cheerleading di Alba, il gruppo Alba Cheer accanto alla diretta di Radio Alba.