Bomba d’acqua: si fa la conta dei danni tra strade e locali allagati

LANGHE E ROERO Notte di lavoro intenso per i vigili del fuoco ieri, sabato 19 maggio, per fronteggiare la vera e propria bomba d’acqua che si è abbattuta su Langhe e Roero.

I vigili del fuoco albesi, con i volontari di Bra, Sommariva Bosco e Racconigi hanno operato in modo particolare a Pollenzo frazione di Bra, Piana Biglini, Cinzano e Guarene per svuotare garage e scantinati allagati.

Particolarmente critica la situazione a Guarene.

«La bomba d’acqua ha provocato numerosi disagi, soprattutto nell’area che dal paese che porta a Corneliano e Piobesi» spiega il sindaco Franco Artusio, che prosegue: «In frazione Racca, in particolare in località Bassi, ci sono stati problemi sulle strade a causa del fango e dei detriti portati dalla pioggia. Alcuni locali, inoltre, sono stati allagati».

Gli interventi per ripulire le strade sono iniziati già ieri sera. «Ieri sera sono iniziati gli interventi di pulizia, che sono continuati questa mattina e che proseguiranno nel corso della giornata» commenta Artusio, che conclude: «Non posso che ringraziare la protezione civile per essere stata così collaborativa e disponibile nella gestione di questa situazione».

a.m.a.