Domani arriva il Giro d’Italia: i corridori passeranno ad Asti e ad Alba

La città di Alba si prepara all'arrivo del Giro d'Italia. Ecco il benvenuto di Borio trattori, vicino al ponte albertino

CICLISMO Anche senza corridori locali, il passaggio del Giro d’Italia è sempre una festa. Tra Asti, Alba, Langhe, Roero e Cuneese la festa sarà domani, giovedì 24 maggio, con la tappa da Abbiategrasso a Prato Nevoso, di 195 chilometri. Ad Asti il passaggio della corsa sarà preceduto, alle 13 circa, dalla sosta della carovana pubblicitaria in piazza Alfieri. I corridori arriveranno in città verso le 14.15, percorrendo corso Alfieri, piazza Alfieri, piazza Libertà, corso Einaudi e corso Savona per proseguire poi verso Isola e Canove di Govone.

Ad Alba la carovana arriverà verso le 13.40 in piazza Michele Ferrero. Il passaggio dei ciclisti è previsto attorno alle 15. Il gruppo entrerà in città da corso Asti e percorrerà corso Torino, corso Nino Bixio, corso Michele Coppino, piazza Michele Ferrero, via Luigi Einaudi, corso Europa e corso Barolo per proseguire verso Gallo, dove ci sarà un traguardo volante. Successivamente i ciclisti saliranno a Novello, dove sarà situato un Gran premio della montagna, e proseguiranno sulla fondovalle in direzione Mondovì per poi affrontare la salita conclusiva verso Prato Nevoso.

Ad Alba, per evitare ulteriori disagi al traffico, saranno chiuse le scuole primarie, secondarie di primo grado e secondarie di secondo grado, compresi il civico istituto musicale Lodovico Rocca e il Cpia (Centro professionale istruzione adulti). Resteranno aperti asili nido, scuole dell’infanzia e facoltà universitarie.

La viabilità ad Alba durante il Giro

Durante la corsa, ingresso e uscita da Alba sono consentiti attraverso la tangenziale. Il Comune ha disposto il divieto di sosta con rimozione forzata dalle  6 alle 15.30 circa su entrambi i lati di corso Asti, corso Canale, corso Torino, corso Nino Bixio, corso Michele Coppino, via Don Alberione, piazza Michele Ferrero, via Luigi Einaudi, corso Europa (solo lato destro direzione periferia), corso Barolo, frazione Gallo. Dalle 12.44 alle 15.30 circa sarà in vigore il divieto di circolazione veicolare su tutto il percorso di gara.

Durante la corsa ingresso e uscita da Alba sono consentiti dalla tangenziale. I tratti di strada aperti saranno: corso Langhe, viale Vico, corso Piave, viale Cherasca, località Altavilla, Santa Rosalia. L’ospedale sarà raggiungibile da via Vivaro, corso Piera Cillario e via Ognissanti.  Per urgenze la Polizia municipale sorveglierà sugli attraversamenti.

Dopo l’arrivo a Prato Nevoso, il Giro propone venerdì e sabato altre due tappe molto attese, da Venaria a Bardonecchia e da Susa a Cervinia, probabilmente decisive per la vittoria finale.