Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

I periodici San Paolo lanciano il primo settimanale dedicato alla Madonna

EDITORIA CATTOLICA Maria con te. Questo il titolo della nuova testata del gruppo editoriale San Paolo in edicola dal 10 maggio. È un settimanale, il primo interamente dedicato alla Madonna e alla sua presenza nella vita di ogni giorno.

«Il significato della rivista è tutto nel titolo», spiega il direttore don Antonio Rizzolo. «Da sempre il popolo cristiano ha manifestato il suo affetto per la Vergine, perché la sente vicina come madre che conduce al suo figlio Gesù. Il nuovo giornale mariano racconta questa devozione con notizie dai santuari e dal mondo, con le parole di papa Francesco, con la testimonianza di chi, famoso o meno, ogni giorno si affida a lei, con reportage dai luoghi di pellegrinaggio e vari resoconti dei segni della presenza di Maria nel quotidiano».

Ad affiancarlo in questa nuova sfida come condirettore è Luciano Regolo. Tra i collaboratori fissi suor Paola D’Auria, la popolare religiosa tifosa della Lazio, venuta alla ribalta televisiva con Quelli che il calcio, che risponderà alle lettere; padre Palmiro Delalio, che curerà per Maria con te la rubrica “La voce del Rosario”. Il punto sulle apparizioni riconosciute dalla Chiesa nei secoli è affidato invece allo scrittore Riccardo Caniato.

«Quando don Rizzolo mi ha comunicato la decisione di dare vita a una nuova rivista mariana», scrive il cardinale Angelo Comastri in una lettera al direttore, «dentro di me ho pensato: “È impazzito! È già un miracolo tenere in vita le riviste esistenti…”. Terminata la telefonata, ho posato lo sguardo sulla piccola statua dell’Immacolata che tengo sul mio tavolo. Mi sembrava che dicesse: “Perché hai paura? La mamma – e io sono mamma! – esiste proprio per i momenti di paura…”. Penso, allora, che si possa osare: si possa e si debba trovare uno spazio per parlare della Madonna. Quante storie si possono raccontare! Quanti santuari mandano il profumo della presenza di Maria! Quante conversioni portano il tocco di Maria! Quanti santi e quanti papi ci possono raccontare la propria devozione mariana… La nuova rivista nasce per dare voce a questa ricchezza mariana presente nella vita della Chiesa. Benvenuta!».

Il progetto grafico, curato da Doriano Vicardi, combina la ricchezza di significati e di contenuti con i codici popolari, rendendo le informazioni calde e accessibili al più vasto pubblico. La rivista, di 68 pagine, va in edicola a un euro e, per il primo numero, sarà allegato in regalo un volume con i più bei pensieri e le preghiere dedicati da papa Francesco alla Madonna. Un giornale che avvicinerà tutti, sarà popolare e trasversale su tutti i target: i credenti, i devoti a Maria, coloro i quali sono poco praticanti ma vogliono conoscere più da vicino la Madre di Dio, i sacerdoti e gli operatori pastorali.

La rivista sarà strutturata in tante sezioni per abbracciare tutti gli aspetti della devozione alla Madonna: fatti di attualità mariani, il Papa e Maria, storie di conversione, testimonianze dai luoghi di pellegrinaggio mariani, Maria nelle Sacre Scritture e nella vita dei santi. Con i primi quattro numeri è prevista una tiratura complessiva di due milioni di copie.