Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Alba: il servizio bike sharing “Bus2Bike” adesso è a pagamento

TRASPORTI È partito il 13 giugno  il pagamento sul bike sharing a pedalata assistita “Bus2Bike”, lanciato con un periodo sperimentale gratuito il 20 maggio scorso dalla saluzzese Bus Company con la società Eazymov.

Sul sito https://www.bus2bike.it/ al link “Abbonati” sono già stati pubblicati i  prezzi estivi validi fino al 31 agosto 2018.

Secondo il tariffario, gli abbonamenti mensili Utente Eazymov  e Bus Company vip costano 14,90 euro, mentre gli abbonamenti annuali 99 euro.

Senza abbonamento, chi è già utente Eazymov o Bus company vip, pagherà nulla per i primi 15 minuti di utilizzo e 1 euro per i successivi quindici minuti, mentre l’utente casuale pagherà 1 euro per i primi 15 minuti e 1,50 per i successivi quindici.

Con questo progetto, Alba è la prima città al di fuori dei grandi centri ad offrire un servizio basato sul free floating (flusso libero) che permette agli utenti lo spostamento su biciclette in condivisione nel territorio urbano, utilizzandole e lasciandole dove si vuole, senza vincoli di deposito nelle vecchie rastrelliere del bike sharing.