Aumentano in Piemonte gli evasori totali, ben 1.151 quelli scoperti nel 2017

TORINO Nel’ultimo anno e mezzo sono 1.151 gli evasori totali scoperti dalla Guardia di finanza in Piemonte. Un fenomeno “in risalita”, ha sottolineato il comandante regionale della Guardia di Finanza del Piemonte, generale di brigata Giuseppe Grassi, nel giorno del 244esimo anniversario della fondazione del Corpo.

Massima attenzione anche sul caporalato.

“Ancora oggi – ha detto il generale Grassi – troppe persone vengono sfruttate, con vere e proprie forme di caporalato. Ci sono società e cooperative create ad hoc per lo sfruttamento della manodopera. Il nostro è un impegno sistematico, affinché l’economia reale possa svilupparsi in maniera corretta senza intromissioni della criminalità organizzata ed ordinaria”.

La cerimonia della Guardia di Finanza si è svolta in corso IV Novembre, a Torino, alla presenza del prefetto di Torino Renato Saccone, del questore Francesco Messina, delle autorità civili e militari e di alcuni esponenti della magistratura.

Ansa