Giovedì 28 Burattinarte incanterà Asti con tre spettacoli

APPUNTAMENTI  Le anteprime di Burtattinarte si moltiplicheranno nei prossimi giorni. Il festival di teatro di figura farà tappa in piazza San Secondo ad Asti giovedì 28  giugno e dalle 21 alle 23 terrà banco nel prestigioso calendario di Asti teatro 40.

In prima serata sarà presentato L’enorme coccodrillo con la regia dell’eclettico ed inesauribile artista astigiano Antonio Catalano. Una suggestiva semisfera gonfiabile ideata e decorata dallo stesso regista per far entrare gli spettatori in un piccolo universo fantastico sarà l’incantevole scenario della rappresentazione, incentrata sulla meraviglia. Durante tutta la serata, oggetti e personaggi dello spettacolo rimarranno lì esposti per vivere insieme ai piccoli (e ai grandi) spettatori altri piccoli (e grandi) stupori.

Nel frattempo, sulla piazza, ad incantare il pubblico ci sarà il bosniaco Rasid Nikolic, una giovane promessa dell’arte delle marionette. Il suo spettacolo The gipsy marionettist è un racconto simbolico e divertente, in cui ogni marionetta è un’atmosfera, una fotografia diversa.

Alle ore 21.30 partirà la parata del Circo improvviso (Arezzo) che alle ore 22 presenterà lo spettacolo Pindarico, un volo in bilico tra il reale e l’immaginario, il viaggio libero e visionario che un aviatore ormai vecchio compie sul filo dei ricordi.  Pietro Rasoti e Miriam Calautti si cimentano in uno spettacolo di trasformismo ed illusionismo in cui la storia si srotola tra sorprese e momenti di ilarità. I personaggi, ora seri ora buffi, grazie ai bellissimi costumi, ingigantiti nelle proporzioni dall’utilizzo dei trampoli, diventano straordinari e di grande impatto visivo, guidandoci in un onirico, improbabile quanto meraviglioso viaggio.