Sequestrati 640 chili di lumache provenienti dalla Grecia

NARZOLE Era diretto verso un’azienda di Narzole il furgone carico di lumache vive provenienti dalla Grecia fermato nei giorni scorsi dai carabinieri della Stazione di Mondovì lungo la “Fondovalle Tanaro”, nel comune di Piozzo. Il furgone, condotto da un cittadino cheraschese, trasportava 640kg di lumache di provenienza estera e i carabinieri forestali, coadiuvati dai veterinari dell’Asl di Cuneo, hanno accertato che l’azienda destinataria non rientra nell’elenco delle aziende regolarmente registrate all’Uvac (Ufficio Veterinario per gli Adempimenti Comunitari, di competenza dell’Asl) e di conseguenza non è autorizzata a importare animali vivi o prodotti di origine animali, provenienti dall’estero.  Le lumache sono state poste sotto sequestro amministrativo e sono state elevate sanzioni per un importo complessivo superiore ai 6000 euro. La normativa violata mira infatti a garantire una regolare tracciabilità delle merci alimentari al fine di prevenire illeciti e truffe per i consumatori finali.