Sul belvedere di Diano arrivano le panchine letterarie

DIANO Nei giorni scorsi Donato Bosca ha ricevuto dall’Amministrazione comunale la cittadinanza onoraria. In occasione del riconoscimento sono state inaugurate le due panchine letterarie ideate da Beppe Leardi, scrittore e falegname, che saranno posizionate da oggi, mercoledì 27 giugno nella zona del castello alto, il punto panoramico di Diano davanti alla chiesa di San Giovanni. Nel monregalese si trovano già una decina di panchine letterarie di Leardi, ma queste saranno le prime nell’Albese. L’iniziativa è a cura dell’associazione Arvangia.

Una panchina letteraria è intitolata proprio a Donato Bosca con dediche incise con una tecnica particolare. L’altra è per Angelo Manzone e per il professor Giovanni Raimondo (1901-1987), musicisti appassionati di canzoni popolari.

In occasione della cittadinanza onoraria al professor Bosca, è stata anche consegnata una targa alla maestra Clara per il raggiungimento della pensione dopo 30 anni di servizio nell’asilo di Diano.

Giorgia Barile