Fermato dal nucleo operativo Oipa un traffico illecito di cani nell’albese

Un apericena da gourmet per sostenere i quattro zampe del Rifugio Gretel

CRONACA Fermato venerdì 27 luglio un traffico illecito di pastori tedeschi gestito da un allevatore della zona di Alba. L’uomo è stato fermato dal nucleo operativo Oipa guardie zoofile, che per oltre 30 giorni ha condotto indagini al fine di bloccare il mercato illegale.

Secondo le prime ricostruzioni l’uomo non sarebbe collegato al traffico di animali provenienti dall’Est Europa, ma avrebbe comunque venduto un centinaio di cani nella zona nell’arco di quasi 10 anni di attività.

Gli animali, soprattutto pastori tedeschi, vivevano in condizioni di grave degrado, chiusi all’interno di gabbie fatiscenti.

Banner Gazzetta d'Alba