Mostra dedicata ai cristiani perseguitati in San Rocco a La Morra

FOTOGRAFIE Nella chiesa di San Rocco a La Morra dal 14 al 31 luglio sarà esposta la mostra fotografica sui cristiani perseguitati intitolata “A causa mia”. Si ha una conoscenza, vaga, di quanto stanno vivendo molti cristiani, a partire da aree del Medio oriente: persecuzioni e sofferenze come ricorda Papa Francesco, che prega per i martiri di oggi umiliati e discriminati per la loro fedeltà al Vangelo.

La mostra ha lo scopo di far comprendere la situazione nel modo più chiaro. L’allestimento è composto da una ventina di pannelli, divisi in tre sezioni: Portare la croce  ricostruisce la situazione (storia, geografia, statistiche) dei cristiani perseguitati e in quali Paesi questo succede; Fratelli in medio oriente spiega origine e caratteristiche delle chiese orientali (copta, sira, maronita, caldea) e cosa sia la custodia di Terra Santa; Costruttori di futuro illustra le storie di coloro che nonostante tutto stanno costruendo una società basata sulla convivenza e sull’accoglienza tra musulmani e cristiani. Il titolo della mostra – “A causa mia” – è  preso dal brano delle beatitudini, nel quale Gesù si rivolge a coloro che subiscono la persecuzione, l’ingiuria e la maldicenza per causa del suo nome: «Rallegratevi ed esultate perché grande è la vostra ricompensa nei cieli». La mostra visitabile con ingresso libero tutti i giorni dalle 9 alle 18.