Spettatori in calo, nonostante i sold out, il futuro di Collisioni lontano da Barolo?

La piazza principale di Collisioni in occasione del concerto di Nek, Max Pezzali e Francesco Renga

BAROLO Spettatori in calo per Collisioni. Il festival ‘agrirock’ di Barolo, sulle colline delle Langhe, terminato ieri sera con il concerto di Lenny Kravitz, ha totalizzato 80mila spettatori, circa 20mila in meno rispetto all’anno scorso, quando furono circa 100mila, a causa delle nuove norme sulla sicurezza degli eventi.

Numeri a parte, si è trattato comunque di una edizione di qualità, con molti sold out. “Collisioni si è confermato un modello vincente – dice il direttore Filippo Taricco – ma questa è stata un’edizione sofferta per via delle nuove norme sulla sicurezza. Ringrazio l’assessore alla Cultura della Regione Piemonte e le Fondazioni Crc e Crt che ci hanno permesso di fare il decennale, ma se le cose non cambiano la prossima edizione è a rischio, i costi sono diventati troppo alti.

Negozianti e albergatori – aggiunge Taricco – hanno guadagnato un milione e mezzo in meno. Un vero peccato per il territorio”.

Ansa