Cento anni fa il voto di costruire un santuario a Valdozza di Monticello

MONTICELLO L’unità pastorale delle parrocchie di Monticello d’Alba, per gli ultimi giorni di agosto e i primi di settembre, ha preparato un programma ricco di appuntamenti. Dal 31 agosto al 2 settembre, si terrà la festa patronale del santuario Maria ausiliatrice di Valdozza. Si comincerà venerdì 31 con la Giornata degli anziani, con la recita del Rosario alle ore 16 e la celebrazione della Messa al santuario, seguita da un rinfresco. Alle ore 20.30, inizierà la serata paesana, che trascorrerà tra giochi da tavolo e canti popolari sotto il tendone. Sabato 1° settembre si celebrerà invece la Giornata dei bambini, che si intratterranno a partire dalle 15 con i giochi organizzati e alle 18.15 verrà celebrata una Messa che vedrà la partecipazione speciale dei più piccoli. La serata si concluderà con la cena di Valdozza, alle ore 20, durante la quale avrà luogo l’estrazione di una grande lotteria dai ricchi premi. Per prenotare, occorrerà telefonare (entro il 30 agosto) ai numeri 328-72.44.260 oppure 342-65.92.990.

La festa patronale di Valdozza terminerà con la processione solenne dedicata a Maria ausiliatrice, quest’anno di particolare importanza poiché decorre il centenario (1918-2018) dalla formulazione dei voti, dei giovani di Monticello e delle loro famiglie, che hanno portato alla costruzione del santuario.

Per tale occasione, domenica 2 settembre, alle ore 20, verrà celebrata la Messa da monsignor Marco Brunetti, vescovo di Alba, e alle 21 partirà la fiaccolata per le vie della frazione. Al termine sarà offerto un rinfresco a tutti i fedeli.