Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Alba, Torino spiritualità si presenta oggi mercoledì 5 settembre

APPUNTAMENTI Torino spiritualità torna ad Alba. Un festival che dal 15 al 28 settembre radunerà intellettuali e artisti per produrre riflessioni interrogandosi su temi accantonati in un tempo dominato da ideali di efficienza ed efficacia. La conferenza introduttiva sarà mercoledì 5 settembre (ore 18) nel Municipio di Alba. Spiega uno degli organizzatori, Francesco Cordero: «La sesta edizione
di Torino spiritualità ad Alba ha per titolo Le verità che ci circondano, percorso che ci aiuta
ad intraprendere una ricerca tra le espressioni umane più elevate. Ce lo testimoniano secoli di filosofia, arte, religione e scienza: da sempre l’uomo è alla ricerca della Verità». Sono stati scelti quattro temi di riflessione: la verità introdotta da Gesù nel Vangelo («Ego sum via, veritas et vita»), la Verità che salva tutti. Segue la verità d’arte: nella sua ricerca l’artista deve escludere i compromessi che limitano la sua libertà. «È il fattore comune a ogni tipo d’espressione artistica: l’astrazione dal proprio contesto e lo sguardo rivolto fuori dalla caverna nella quale gli uomini sono intrappolati», prosegue Cordero. «La terza verità è quella della vita: siamo quello che abbiamo pensato, amato e compiuto».
Infine, uno spazio è dedicato alla «cura dei no». Dice Cordero:«Se è risaputo che un genitore, per educare il figlio, è costretto a dare dei limiti, è d’interesse ribaltare la prospettiva: spesso i figli tendono ad appiattirsi sulle certezze che derivano dalla presenza eccessiva e anche dall’accondiscendenza dei genitori, oppure a rifiutare l’oppressione di una rigida e perenne negazione».

m.v.