Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Tutti tra i banchi. Ecco le foto più belle del rientro a scuola

SCUOLE Le campanelle hanno iniziato a squillare presto, questa mattina, per gli studenti albesi. Alle 7.45 piazza San Paolo era già gremita dei ragazzi iscritti alla scuola media Pertini, che si apprestavano ad entrare nelle loro aule. Dovrebbe essere l’ultimo “primo giorno di scuola” nella sede di via San Paolo per la scuola secondaria di primo grado che, da gennaio, se i tempi saranno rispettati, si trasferirà nel nuovo edificio in via di completamento alla Moretta.

Ecco le immagini dei ragazzi assiepati davanti all’ingresso della scuola media Pertini, che si distingue per la sezione a indirizzo musicale

La scuola media Pertini, che fa capo all’istituto comprensivo Moretta,  è tra quelle coinvolte nei trasferimenti dei dirigenti scolastici. Dopo tre anni al quartiere Moretta Bruno Bruna lascia il suo incarico, dopo aver ottenuto il trasferimento all’istituto comprensivo di Bossolasco-Murazzano, del quale è stato reggente fino allo scorso anno. Al suo posto arriverà Wilma Proglio, originaria di Alba, ma preside da sei anni a Torino.
La neodirigente commenta: «Sono contenta di riavvicinarmi alla mia terra, soprattutto in un istituto storico come quello della Moretta». Il quartiere Moretta sarà l’unica delle scuole albesi ad avere un preside titolare, dal momento che le altre tre sono state affidate in reggenza, rispetto alle due dell’anno scolastico 2017-2018.
Nessun cambiamento all’istituto comprensivo Piave-San Cassiano, come lo scorso anno affidato in reggenza ad Alessandro Zannella, preside all’istituto superiore Da Vinci di Alba. Così come Gabriella Benzi, titolare all’istituto comprensivo di Govone, sarà ancora una volta reggente al quartiere Centro storico di Alba.

Per quanto riguarda gli istituti superiori, l’unico in reggenza sarà il liceo scientifico Cocito, affidato come lo scorso anno a Luciano Marengo, preside del classico Govone e dell’artistico Gallizio. L’istituto superiore Cillario Ferrero rimarrà a Paola Boggetto – ancora una volta reggente al Centro superiore per l’istruzione degli adulti di Alba (Cpia) – e l’Einaudi a Valeria Cout, reggente a La Morra come lo scorso anno. Per concludere, la dirigente dell’Umberto I Antonella Germini sarà di nuovo reggente al Baruffi di Ceva.

 

Alla primaria di Mussotto, invece, la campanella è squillata alle 8.30 tra le emozioni di chi tornava nei banchi e di chi, per la prima volta, ci si sarebbe seduto.  Avvicendamento dei dirigenti anche alla primaria mussottese, che fa capo all’istituto comprensivo Mussotto e sinistra Tanaro, dove fino allo scorso anno è stato preside Alberto Galvagno, che andrà a Cherasco. A occupare la cattedra vuota sarà Pierluigi Rocca, titolare all’istituto comprensivo di Neive. Alla scuola di Diano, di cui Galvagno era reggente, arriverà Wilma Proglio.

 

Nel numero 33 di Gazzetta d’Alba abbiamo pubblicato un ampio servizio sulle scuole, non solo di Alba, ma anche di Langhe, Roero e Bra, sulle mense e i servizi parascolastici come scuolabus e doposcuola e sul personale docente. Tutto da leggere.