A Ricca e Canale si scelgono i migliori giovani della pallapugno

CTF 2.0 Dopo Andora, Alba, Cuneo, Cortemilia, San Biagio Mondovì, Ceva e Madonna del Pasco, saranno gli sferisteri di Ricca di Diano d’Alba e di Canale ad accogliere, domenica 7 ottobre, la fase conclusiva del Centro tecnico federale, il polo d’eccellenza promosso dalla Fipap per la formazione tecnico-sportiva dei giovani atleti.

L’attività del CTF 2.0 è stata sostenuta dalla FONDAZIONE CRC e dalla SISCOM di Cervere. «Con il Centro tecnico federale», dice il consigliere federale Adriano Manfredi, «la Fipap continua a svolgere un ruolo fondamentale nella formazione tecnica dei talenti giovanili».

Questi gli otto atleti finalisti (foto) che hanno superato la semifinale, secondo la valutazione dei quattro giudici: Roberto Corino (responsabile CTF 2.0), Giuliano Bellanti, Domenico Raimondo e Luca Mangolini.

BattitoriFilippo Rey e Giovanni Voglino.

Centrali: Mattia Aimo e Pietro Macario.

Terzini a muro: Fabio Costa e Andrea Gastaldi.

Terzini laterali: Denny Ranieri e Pietro Rivella.

Il programma della giornata prevede il ritrovo allo sferisterio di Ricca di Diano d’Alba, alle 10, per le ultime prove. Alle 13, dopo il pranzo, trasferimento a Canale dove si terrà la proclamazione dei migliori nelle quattro categorie e del vincitore del talent durante l’intervallo della semifinale di Serie A Trofeo Araldica tra la Torronalba Canalese e l’Acqua S.Bernardo UBI Banca Cuneo. Saranno presenti le telecamere de LO SFERISTERIO CHANNEL per registrare le ultime puntate del primo talent del balon.