Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Fiera del tartufo: il Salotto ospita la nocciola più buona che ci sia

TEMPO LIBERO L’ente Fiera della nocciola e dei prodotti tipici dell’alta Langa, in collaborazione con la Fiera del tartufo e il sostegno organizzativo del Consorzio turistico Langhe, Monferrato e Roero, presenta l’ottava edizione di “Nocciola Piemonte Igp: la più buona del mondo” nel Salotto dei gusti e dei profumi, il padiglione allestito in piazza del duomo.

L’appuntamento celebra un prodotto di fama e, grazie ad esso, presenta l’alta Langa e le caratteristiche della tonda gentile che, come sostenuto da fonti scientifiche, sono superiori per dolcezza, intensità del gusto, aroma, persistenza e conservabilità.

Gli aspetti che distinguono la nocciola Piemonte Igp saranno quest’anno ulteriormente valorizzati da una serie di proposte originali preparate in collaborazione con il Centro studi assaggiatori di Brescia: nei mesi scorsi sono stati formati sulla nocciola una ventina di narratori del prodotto (brand teller, se si vuole l’inglese) provenienti dal corpo studentesco dell’Istituto superiore di Cortemilia. È stato, inoltre, creato l’albero degli aromi della nocciola tostata. Per quattro giorni, da giovedì 1° a domenica 4 novembre, tra le 10 e le 19.30, il Salotto albese ricreerà l’atmosfera di una pasticceria raffinata. Il tema degli aromi, dalle note floreali a quelle fruttate, da quelle vegetali fino alle tostate e speziate, sarà il filo conduttore di degustazioni guidate, giochi sensoriali e seminari formativo-interattivi.
Intrattenimenti a suon di musica tradizionale e jazz animeranno le giornate per permettere agli ospiti di avere un’idea dell’atmosfera conviviale dell’alta Langa. La Confraternita della nocciola di Cortemilia collaborerà all’evento con un gioco pensato per aiutare il pubblico a riconoscere la tonda gentile tra le varietà più utilizzate nella trasformazione dolciaria.
Nel pomeriggio di domenica, alle 15.30, Paolo Tibaldi, Fabio Gallina e Oscar Barile allieteranno il Salotto con aneddoti sulle tradizioni popolari dell’alta Langa. Inoltre, in occasione dell’inaugurazione, mercoledì 31 ottobre alle 18, sarà consegnata la Nocciola d’oro all’Istituto superiore cortemiliese per l’importante impegno nella formazione dei ragazzi che affrontano il percorso dedicato alle produzioni artigianali del territorio.

«Le aziende», dice il presidente dell’ente Fiera della nocciola, Flavio Borgna, «cercano personale sempre più qualificato e questa scuola rappresenta una grande opportunità per i giovani che vogliono crescere confrontandosi con i prodotti della Langa e dell’Albese e che potranno, nel mondo del lavoro, contribuire sensibilmente alla continua valorizzazione e promozione della nocciola».

La partecipazione al Salotto dei gusti sarà anche l’occasione per presentare, in anteprima, con la partecipazione del cuoco Damiano Nigro, l’iniziativa “La nocciola in tavola e il suo incontro con il tartufo bianco d’Alba”, in programma il 26 novembre al relais Villa d’Amelia di Benevello. Grazie alla collaborazione con l’enoteca di Mango, l’Unione montana alta Langa e il consorzio Alta Langa Docg, saranno proposte degustazioni per completare il panorama enogastronomico dei prodotti delle alte colline.

l.d.