Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Filmato ubriaco sulla statale, il pomeriggio finisce in rissa: ferita una ragazza

BRA Migliaia di visualizzazioni per il filmato diffuso da un utente che ha assistito alla scena dalla finestra di casa, che ritrae due giovani che intralciano il traffico sulla Statale 231: i due fratelli senegalesi, classe 1980 e 1987, disoccupati, completamente ubriachi, si parano davanti alle automobili nei due sensi di marcia. Il fatto è avvenuto sabato pomeriggio; per allontanare i due, residenti in frazione a Santa Vittoria d’Alba, sono dovuti intervenire i Carabinieri.

Ma i ragazzi si sono soltanto spostati a Bra, dove, in una rivendita di kebab in piazza Roma, davanti alla stazione, intorno alle 20.30 sono venuti alle mani con un gruppo di richiedenti asilo di origine nordafricana ospiti di una comunità di accoglienza di Narzole. Questi ultimi erano accompagnati da un’assistente italiana, che è stata accidentalmente colpita da uno dei due senegalesi: questo il fatto che ha scatenato la rissa. Ha avuto la peggio la ragazza, che nel tentare di bloccare le parti ha subito una ferita lacero contusa; curata al Pronto Soccorso dell’ospedale Santo Spirito, è stata ritenuta guaribile in dieci giorni. Per sedare la rissa sono intervenute due pattuglie dei Carabinieri di Bra; dopo l’identificazione, sei uomini di età compresa tra i diciotto e i quarant’anni, tutti con la fedina pulita, sono stati identificati e denunciati alla Procura della Repubblica di Asti: dovranno rispondere per il reato di rissa aggravata. Oltre ai due senegalesi di Cinzano, si tratta di un ventiquattrenne nigeriano e tre diciottenni, un senegalese, un marocchino e un egiziano.

Adriana Riccomagno