Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Tesori sotto terra, la mostra alla scuola agraria di Grinzane

MOSTRA La Scuola agraria di Grinzane Cavour – in via Bricco 15 – sezione della scuola enologica Umberto I di Alba, il 22 ottobre aprirà la mostra “Tesori sotto terra: dagli scavi archeologici alla ricerca del tartufo”.

Gli studenti saranno le guide dei visitatori, che potranno accedere alla scuola dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30; martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 16.30. L’allestimento conta su due sezioni. La prima, basata su materiale fotografico dell’archivio storico dell’Università di Torino, è dedicata agli archeologi Ernesto Schiapparelli e Giulio Farina, che all’inizio del Novecento condussero esplorazioni scientifiche in Egitto, scoprendo gran parte dei reperti oggi conservati nel Museo egizio di Torino. Le fotografie riguardano le scoperte e le campagne di scavo condotte con collaboratori e operai ingaggiati tra gli abitanti del luogo.

La seconda parte della mostra è “Il tartufo: cos’è, l’ambiente, la cerca, la cucina” e divulga quanto c’è da sapere sul Tuber magnatum Pico. In questo caso per i gruppi scuola è prevista un’attività di laboratorio, nella quale ogni partecipante sarà chiamato a calarsi con l’immaginazione nella figura del cercatore, o trifolao, a osservare la struttura dei tartufi al microscopio, a provare l’analisi sensoriale. Questa parte della mostra è stata curata con il sostegno del Centro nazionale studi tartufo, insieme all’associazione Tecnofood dell’Università di Torino.