Con un magnete manomette il contatore della luce e non paga 25 mila euro di bollette

Con un magnete manomette il contatore della luce e non paga 25 mila euro di bollette
Foto di repertorio.

I militari della Stazione di Cortemilia e Monesiglio con la collaborazione di operatori dell’Enel, hanno deferito per furto aggravato e continuato un cittadino argentino residente in Prunetto.

Quest’ultimo, titolare di un’attività commerciale nel paese di residenza, aveva attirato l’attenzione dei militari dell’Arma per i costi nettamente inferiori dei suoi prodotti.

In effetti al controllo del contatore elettrico i militari e gli operatori dell’Enel hanno trovato un magnete installato che bloccava il conteggio dell’energia consumata. L’ entità dei consumi fraudolenti quantificabili supera i 25.000 euro.

Banner Gazzetta d'Alba