Aveva festeggiato ieri i 19 anni, Francesco Castagno, morto nella notte a Sanfrè

SANFRÈ 19 anni compiuti ieri per il giovane Francesco Castagno, morto questa notte a Sanfrè, a seguito di un violento incidente stradale verificatosi poco prima delle due.

Il diciannovenne è morto sul colpo, a causa di traumi interni. Sulla sua bacheca Facebook sono ancora presenti i tanti auguri degli amici per il compleanno.

Gli altri passeggeri dell’automobile, anche loro giovanissimi, risultano in gravi condizioni. Come si apprende dai Carabinieri della Compagnia di Bra, intervenuti sul posto, i quattro amici viaggiavano a bordo di una Fiat Punto piuttosto datata: alla guida e nel posto a fianco del conducente, due ragazzi classe ’99; nei due posti dietro, due ragazze classe 2000. Tutti di Bra.

Per ragioni ancora oggetto d’indagine, ma tra le quali risultano plausibili a una prima analisi la strada scivolosa e la velocità non commisurata, l’auto si è schiantata contro un semaforo all’incrocio tra via Racca e la strada provinciale 661, nel comune di Sanfré, senza il coinvolgimento di altri veicoli.

Il bilancio è drammatico: F.C., il passeggero anteriore, è deceduto; il conducente, E.T.,  e una delle ragazze, G.M., sono stati trasportati al Cto di Torino; l’altra ragazza, G.D., al Santa Croce di Cuneo.

Tutti i feriti sono stati trasportati verso le strutture sanitarie in codice rosso e al momento risultato in prognosi riservata.

Sul posto, oltre ai Carabinieri di Bra e di Sommariva del Bosco, sono intervenuti i sanitari del 118 e i Vigili del fuoco di Alba e di Bra, che hanno operato per più di un’ora per estrarre i quattro ragazzi dall’automobile, accartocciatasi attorno al palo del semaforo per la violenza dello schianto.

f.p.