Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Diario da Panama: tra storia e cultura, aspettando la Gmg

GMG 2019 PANAMA La giornata di lunedì 21 gennaio a Panama del gruppo Piemonte 1, in vista dell’inizio della Gmg, è stata dedicata soprattutto alle visite culturali e storiche.

Spiega a Gazzetta Letizia Zuccaro: «Questa mattina siamo andati a Chitré dove abbiamo visitato la Villa de los santos, una chiesa costruita nella metà del diciassettesimo secolo per gli Spagnoli, dedicata a tutti i santi e a una donna laica, chiamata con nome italiano Annamaria, che si è donata molto per gli altri, in particolare per i bambini. Per lei è iniziato il processo di canonizzazione. Successivamente ci siamo recati al Museo de la nacionalidad costruito nel 18 secolo. Esso è costituito da cinque stanze principali che rappresentano le diverse epoche di Panama.

Abbiamo anche visitato il palazzo di cultura. Nato come municipio, si divide in tre stanze principali nelle quali erano esposti (tra i modelli di casa tipici panamesi e oggetti utilizzati nella caccia e per altri usi quotidiani) degli strumenti musicali che abbiamo avuto il piacere di suonare tutti insieme e delle maschere tipiche del posto.

Ci siamo poi recati alla spiaggia e dopo aver fatto il bagno a cui non si sono sottratti il Vescovo e i sacerdoti che ci accompagnano, e aver mangiato pranzo abbiamo ascoltato una musicista venuta apposta a cantare per noi delle canzoni scritte da lei e dedicate a noi. È stato un momento molto emozionante, al termine del quale è stato donato un piattino di decoro a tutti i pellegrini.
La giornata si è conclusa con la messa finale nella chiesa della Madonna di Lourdes insieme a tutti i volontari e le famiglie, completamente animata da noi. Dopo varie foto e saluti, la cena si è svolta in famiglia per l’ultimo congedo prima di partire per Panama City domani mattina presto».